Oggi vi spiego perchè nessuno è in grado di correggere un Disequilibrio Meccanico Abituale del corpo umano. Nessuno di nessuna disciplina, al mondo.


Non è questione di essere arroganti o avere la verità in tasca.

Non significa nemmeno sminuire il lavoro di altri professionisti che sono certo lavorano con dedizione, etica e serietà (non tutti, sfortunatamente).

Mi rivolgo anche a chi, ancora oggi, pensa di recarsi da chiunque parli di asimmetria e, spesso, con le mie tesi scopiazzate malamente, sostiene di raddrizzarvi e correggervi e farvi passare dolori sintomi e disturbi.

Mi rivolgo quindi a tutte quelle discipline che sostengono che tutto dipende dalla postura.

Intanto, se fossero così “ferrati”, non capisco come mai un volto conosciuto da tutti in tutto il mondo sia ancora oggi tra i più asimmetrici che abbia mai visto.

Ma come?!?!… diranno i miei detrattori col camice….la simmetria non esiste! Tutti siamo un po’ asimmetrici.

Certamente, perchè non sapete identificarla e correggerla. Io si. Per questo mi sono tirato le ire di alcune lobbies e categorie mediche, in passato. Ah….dimenticavo di dirvi che dopo anni…..ho ragione io.


Veniamo al sodo: perchè sostengo che non è semplice identificare e correggere un Disequilibrio Meccanico Abituale del corpo umano e le persone che trattano la postura o curano asimmetrie possono potenzialmente farvi danni?

Anzitutto perchè non sanno che la mandibola insieme alla colonna cervicale SOSTIENE la testa.

E’ il punto cardine della mia scoperta.

Se non si trova in un punto preciso di equilibrio, la testa cade.

Ma allora, direte…se basta portare la mandibola in equilibrio….va di moda il bite, mettiamo il bite e siamo dritti!

Niente di più sbagliato.

Anzitutto un posturologo non tiene conto del lato del cedimento della testa. Da quale lato del filo a piombo cadrà la testa del famoso attore?

A destra o a sinistra?


Se si sbaglia a identificare il lato del cedimento si fa la fine del topo. Un fallimento. Voi lo pagherete con calo della forza e sintomi, fino al crollo meccanico abituale.

Come si identifica il cedimento?

E’ la mia scoperta. Il mio lavoro che NESSUNO conosce. Nessuno al mondo, altrimenti lui sarebbe dritto e simmetrico.

In futuro farò corsi per spiegare come funziona.


Posto che “abbiate indovinato” il lato di cedimento del peso della testa, vi si presenteranno due variabili non da poco (e attenzione che parlo di MACRO-VARIABILI, le MICRO sono tantissime):

Vi si presenterà da identificare il cedimento del cranio e cosa provoca il cedimento; due delle variabili potrebbero essere queste:


Mi fanno sorridere (non fosse di una gravità inaudita) alcuni miei ex clienti che vendono fregature sulla base delle mie tesi e che a questo punto rimarrebbero inchiodati cerebralmente ….lanciando i dadi.

Saper correggere entrambi i tipi di Disequilibrio Meccanico Abituale del cranio è impresa ardua per chiunque, indovinare quello giusto è ancora più arduo.

Badate che una correzione di una tipologia (che comunque nessuno sa identificare e correggere ma soprattutto non la considera dal punto di vista di rapporto scheletrico scorretto quindi di peso mal-distribuito-fuori equilibrio quindi con conseguente tensione a-simmetrica dei muscoli che sostengono la testa, muovono la mandibola, gli occhi….) di Disequilibrio Meccanico Abituale sbagliato, PEGGIORA LA CONDIZIONE MECCANICA ABITUALE del corpo umano. L’individuo va in crollo meccanico abituale. Un castello di carta che si auto-distrugge.

Io conosco MATEMATICAMENTE il tipo di Disequilibrio Meccanico Abituale di questo famosissimo attore e come correggerlo.

Attenzione che ogni articolazione del corpo (dalla clavicola al gomito fino alla caviglia) di una persona con questo DMA è lussata. Va ri-portata in asse.

Impresa ancor più ardua.


Non meno di 5 anni per correggere un DMA come questo. Vedendoci trimestralmente. E’ un caso grave di DMA, non sarà sicuramente il vostro caso ma….

Purtroppo sono anni che sono pubblico e in mezzo alle centinaia di pubblicazioni su postura asimmetria e affini…mi superano siti web più indicizzati e pubblicizzati e non ho mai avuto il piacere di poterlo informare ….ne sono davvero rammaricato.

Il messaggio che vi mando, tuttavia, è di stare attenti a chi vi rivolgete e chi vende trattamenti per la simmetria e la postura, con o senza camice.

Non sono ferrati. Non c’è nesso causale tra malattie e postura-disturbi e postura. Non è scientifcamente dimostrata la correlazione. Attenti che va dimostrata, non pendete dalle labbra del professionista che dice che lo è. Per non dirlo solo io…ve lo faccio dire dal Ministero:

Tradotto in italiano: se oggi vi rivolgete ad un medico per curare la postura, quel medico sta facendo esperimenti non riconosciuti su di voi. A vostra (e cosa assai peggiore, molto spesso) a sua insaputa. Credono che tutto sia riconosciuto e giuridicamente approvato. Si sbagliano.

Noi del Comitato OG, comitato di cittadini creato per tutelare e promuovere la mia scoperta ed invenzione e i nostri legali, avremmo ravvisato anche qualche reato.

Ma a certe Istituzioni interessa altro….ahinoi.


Da ultimo segnalo che NON HO PARLATO di sintomi o di malattie. Questo famosissimo attore per me è in Disequilibrio Meccanico Abituale GRAVE e a PRESCINDERE dalla sua condizione di salute.

Va corretto a prescindere!

Per questa ragione la mia scoperta ed invenzione NON PUO’ essere medicina.






16 dicembre 2021 – Maurizio Formia

Mezzo milione di visitatori e milioni di pagine lette:
Visitors
62460