Trova le differenze….. Alfonso, un caso di DMA grave e molto sintomatico, oggi asintomatico


Nelle mie pubblicazioni vi insegno, ed insegno agli accademici che provano invano ad imitarmi (il paradosso di questo mondo a rovescio), che un corpo può correggere la sua Condizione Meccanica Abituale (NON SI CURA, SI CORREGGE) da una situazione di Disequilibrio ad una di Equilibrio correggendo, appunto, la posizione del corpo nello spazio e le sue parti anatomiche tra loro.

Una persona per consumare meno energia e stare bene/meglio, anche se non è ancora in Equilibrio delle sue parti anatomiche tra loro, deve rimanere sul filo a piombo frontale, di profilo e sagittale contemporaneamente.


Le immagini successive indicano una persona sul baricentro (filo a piombo) sul piano frontale in entrambe le immagini frontali prima e dopo la correzione CPT-OG:



Nell’immagine a destra (post correzione con CPT-OG) sono avvenute alcune modificazioni anatomiche-meccaniche.

Peccato che nessuno le veda e, di conseguenza riesca a misurarle. Tentare di misurarle senza vederle sarebbe un errore ingiustificabile, per questo sostengo che non servono macchinari o computers fantascientifici per identificare e correggere un Disequilibrio Meccanico Abituale del corpo umano. O si vede, o non si vede. Chi prova ad identificarvelo con qualsiasi macchinario (pedana stabilometrica, elettromiografi, kinesiografi etc.) è di fatto incompetente.


Un domani, quando farò corsi di formazione, potranno identificarle anche i professionisti futuri che formerò ma vi basti sapere che il prima e il dopo hanno delle differenze ABNORMI sulla condizione meccanica abituale del nostro carissimo Alfonso.

Alfonso è un nostro cliente che ha iniziato il percorso con DMA in Fase 3/4 e con sintomatologia invalidante. Oggi è asintomatico e sostanzialmente sul filo a piombo anche se non ancora in Equilibrio Meccanico Abituale secondo la mia scoperta ed invenzione.


Intanto vi metto a conoscenza del FATTO (un fatto è scientifico) che Alfonso post correzione CPT-OG si trova sul baricentro di profilo ( per consumare meno energia e stare meglio deve avere il filo a piombo che attraversa l’orecchio).



Lo scopo dell’articolo è di informarvi sui progressi quasi miracolosi della Condizione Meccanica Abituale di Alfonso che sostanzialmente era compromessa e….

che non potete fare da soli e nemmeno potete pensare di ottenere questo risultato con qualsiasi trattamento esistente. Non conoscono questo principio fisico-meccanico.

Lo scopo è anche di avvisarvi che una persona sul baricentro può non essere dritta ed in equilibrio meccanico ABITUALE ….e viceversa.

State attenti a chi vi propone trattamenti e cure posturali.

Normalmente gli manca un pezzo di conoscenza….che cercano da me….invano:



Grazie Alfonso, di cuore, per l’aiuto che ci stai dando per informare in modo sempre più preciso i cittadini che non trovano risposte dalle discipline conosciute.


04/06/2021 – Maurizio Formia – CPT-OG

Mezzo milione di visitatori e milioni di pagine lette:
Visitors –
63916