La Sentenza della Corte Suprema di Cassazione che fa Giustizia dopo anni di battaglie legali e politiche



Di seguito l’articolo pubblicato dal Comitato di centinaia di persone che mi sostengono e mi aiutano a promuovere e tutelare la mia scoperta ed invenzione; il Comitato-OG.org:



Cito testualmente:”



Per dovere di cronaca e diritto di informazione pubblichiamo quanto segue:


E’ di questi giorni la notizia della Sentenza della Corte di Cassazione che annulla la sentenza della Corte d’Appello di Torino contro Maurizio Formia denunciato da Ordine dei Medici di Torino e ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) nel lontano 2013.

Ne estrapoliamo alcune parti tutelando le parti in questione:





Formia Maurizio da personaggio pubblico non può lasciare dubbi su quanto stiamo pubblicando e ci fornisce un documento per chi ne è competente (che per tutela delle parti pubblicheremo in forma non integrale) a dimostrare le affermazioni del nostro articolo:




Maurizio Formia non si è mai nascosto e da anni pubblica la sua scoperta ed invenzione non solo sul web ma anche con libri ed attività.

Ha sempre sostenuto di non essere medico-operatore sanitario-medico olistico o accademico.

Aveva scoperto questo principio fisico dopo aver provato TUTTE le discipline conosciute (mediche e di medicina alternativa), principio fisico-meccanico definito prima metodo e poi “Sistema OG-OcclusioneGravità” la cui applicazione attenuava o risolveva alcuni sintomi e anche alcune malattie di cui alcune considerate, dalla medicina, ad eziologia sconosciuta.

Aveva provato a far Istituzionalizzare questa scoperta e dopo anni di sensibilizzazione, arrivando anche ad aprire un protocollo di ricerca presso un importante centro di ricerca di Torino, pubblicò un libro pensando di non guarire da un tumore.

Il libro ebbe successo nel 2010-2011 tanto che veniva poi regalato (dalle persone che NON ne comprendevano il contenuto) agli operatori sanitari (in particolare dentisti) per sensibilizzarli e per applicare questa scoperta sui loro pazienti.

Quando Formia Maurizio venne dimesso dopo mesi di ospedale trovò le sue tesi e la sua scoperta “screditate” dal mondo accademico in quanto, non conoscendo e non sapendo applicare queste tesi FISICHE (non mediche), il medico sosteneva che questa scoperta e questa invenzione non avevano senso e non funzionavano.

Per interrompere questa opera di “macchina del fango” aprì una sede, una piccola e dignitosa sede dove ricevere quelle persone che avevano provato (o meglio pensato di provare) questa scoperta negli ambulatori e/o studi medici.

Fu un vero e proprio “stato di necessità” perchè le richieste erano migliaia e moltissime di queste persone avevano capito che OG-OcclusioneGravità era reale, un principio fisico/matematico pertanto pressavano per poterne beneficiare al punto di minacciare Formia che lo avrebbero denunciato se non li avesse seguiti.

Avete capito il paradosso scatenato dalla TOTALE assenza delle Istituzioni?

Ma come troppo spesso accade nel mondo “a rovescio”…..

la sua attività nel 2013 venne attenzionata e poi fermata dalla Magistratura dopo una denuncia dell’Ordine dei Medici e dell’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) e dell’AIO (Associazione Italiana Odontoiatri) sostenendo che fosse attività di esclusiva competenza del medico.


Lo svolgimento del processo è stato considerato viziato perchè, di fatto, è stato negato il diritto alla difesa dopo aver ricevuto due richieste di archiviazione da parte della Procura di Ivrea e della Procura Generale di Torino.

Formia Maurizio era stato rinviato a giudizio con un’imputazione coatta (definita “politica” dai nostri difensori) e in Primo Grado non erano stati ammessi i testimoni a dimostrare l’estraneità dell’attività del Formia alla medicina.


E allora perchè è stato attenzionato da questi ordini professionali ed associazioni di categoria?

Le pressioni politiche fatte da Formia, dal Comitato OG e da alcuni parlamentari della Repubblica che avevano depositato ben due interrogazioni parlamentari nel merito della questione, nel periodo che va dall’anno successivo al suo “stop forzato” fino al 2018, hanno portato il Ministero della Salute a pubblicare quanto segue:



Queste frasi in sostanza confermano quelle che erano (e sono) le tesi di Maurizio Formia: il trattamento della postura non è e non può essere di esclusiva competenza del medico o dell’operatore sanitario, anzi, con questa pubblicazione del Ministero della Salute del 2018 (Lorenzin) si va oltre e si conferma che se un medico o un operatore sanitario eseguono un trattamento posturale, lo fanno senza protocolli e senza scientificità.

La questione è che questi trattamenti non disciplinati e non scientifici oggi vengono “venduti” ovunque in ambito sanitario.

La questione principale è che il Sistema OG-OcclusioneGravità NON E’ un trattamento medico di cura e NON E’ un trattamento posturale.

Non è per accademici/sanitari. E’ sicuramente per meccanici/fisici.


Riguardo il processo, probabilmente (tra gli altri) sentire l’allora Ministro della Salute (On. Giulia Grillo) come nostro testimone sarebbe stato imbarazzante?

In quel momento il Ministro della Salute era co-firmatario di una Interrogazione Parlamentare scritta a quattro mani da Formia Maurizio e da una parlamentare non più presente oggi in Parlamento.


Sgomberiamo quindi tutte le voci e la macchina del fango su Formia Maurizio e il vecchio “metodo OG” – Sistema OG-OcclusioneGravità oggi CPT-OG OcclusioneGravità.


La scoperta del Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche e il CPT-OG OcclusioneGravità sono una realtà di cui tutta la popolazione mondiale dovrebbe beneficiare, a prescindere dalla condizione di salute.

Sono fondamentali per il benessere e la salute dell’individuo.


La foto è del nostro avvocato Francesco Miraglia noto per la denuncia dei fatti di Bibbiano insieme all’ex giudice Francesco Morcavallo:





marzo 2022 – Comitato-OG.org

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Mezzo milione di visitatori e milioni di pagine lette:
Visitors
62460