La mandibola come SOSTEGNO del cranio: il cambiamento di paradigma è ovvio


Poche parole, tanti fatti:


un caso di Disequilibrio Meccanico Abituale grave


l’individuo viene portato in Equilibrio Meccanico Abituale sui 3 piani spaziali mediante la mia invenzione: il CPT-OG


[gtranslate]





Questo tipo di correzione impiega tempo ad avvenire perchè consiste nel correggere la posizione di tutte le strutture anatomiche adiacenti le ossa di cranio e mandibola in zona condilare e di tutti i fasci connettivi, muscolari, vasi, nervi…..: una vera e propria metamorfosi non solo meccanica-fisica ma anche estetica: diventate più belli ed armoniosi


Il recupero del baricentro di profilo (non solo il raddrizzarsi classico sbandierato da posturologi e ginnastiche posturali che sono, a questo punto ed inevitabilmente trattamenti parziali ed incompleti) è evidente:



Con la condizione di sostegno del cranio in modo equilibrato ed armonioso il corpo rimane sul baricentro sui 3 assi spaziali contemporaneamente e fa meno fatica a vivere, lavorare, fare ginnastica, riposarsi:

anche riposarsi è faticoso se si è in Disequilibrio Meccanico Abituale del corpo.

Sicuramente non è il suo caso, pur non avendo ancora recuperato definitivamente alcune parti anatomiche, ancora da correggere:



Grave Disequilibrio Meccanico Abituale di Cranio e Mandibola con arcata mascellare collassata a sinistra (destra immagine) per dismorfosi congenita dell’osso mascellare. Questo tipo di Disequilibrio Meccanico scheletrico-muscolare si appalesa solo con l’applicazione del CPT-OG. In medicina e in tutte le discipline alternative non viene MAI identificato e nessuno è in grado di correggerlo (non si cura nulla, si corregge MECCANICAMENTE e FISICAMENTE).

Chi ha questo tipo di DMA spesso è molto sintomatico, al limite della disabilità motoria e con mille sintomi MAI ricondotti a questa “condizione” (non è una malattia ma una condizione fisica-meccanica-abituale):


(questo tipo di correzione impiega tempo ad avvenire perchè consiste nel correggere la posizione di tutte le strutture anatomiche adiacenti le ossa di cranio e mandibola in zona condilare e di tutti i fasci connettivi, muscolari, vasi, nervi…..: una vera e propria metamorfosi non solo meccanica-fisica ma anche estetica: diventate più belli ed armoniosi in quanto simmetrici scheletricamente, muscolarmente e dei tessuti molli) – Maurizio Formia

Maurizio Formia – CPT-OG – 01/06/2021

Mezzo milione di visitatori e milioni di pagine lette:
Visitors –
63915