Il recupero Meccanico Abituale di Alex (atleta, preparatore atletico)



Alex è un professionista preparatissimo nel suo lavoro di preparatore atletico ed operatore del massaggio sportivo che consiglio davvero a tutti i giovani atleti che vogliono avere grandi aspirazioni nell’atletica leggera (e non solo) ad alti livelli.



Atleta della nazionale con importanti risultati in passato, oggi si dedica interamente alla preparazione.



Alex mi ha contattato anni fa lamentando problemi fisici funzionali di disequilibrio e con sintomi che nessuna disciplina era riuscita a risolvergli.

La sua testimonianza la potete vedere nel video a fine articolo ma veniamo al suo Disequilibrio Meccanico Abituale molto evidente che, di fatto, gli ha impedito di proseguire con l’attività agonistica che, oggi, non nasconde di voler riprendere. Sicuramente con un fisico e con risultati che sarebbero strabilianti.

Io lo sto spingendo per riprendere ….aiutatemi a convincerlo.

Il suo recupero con registrazioni meccaniche trimestrali è durato qualche anno (con interruzioni per cause di forza maggiore che ben conoscete).

Le prime immagini sono caserecce; risalgono al 2011:




Il suo Disequilibrio Meccanico Abituale era piuttosto evidente.

Un DMA come questo non è mai asintomatico.

Vi allego un’immagine a inizio riequilibrio con CPT-OG; il suo DMA era ancora molto evidente. Il suo corpo cedeva a sinistra (destra immagine) e compensava su alcune parti anatomiche a destra:



Il confronto con oggi (2022);

Alex ha lavorato bene con la sua esperienza di preparatore e grazie anche ai miei consigli “meccanici-abituali” si trova in questa condizione:



I confronti classici dimostrano la CORREZIONE meccanica ed anatomica del suo corpo, inequivocabilmente:





Di seguito la sua testimonianza:



Per info e contatti :


Mezzo milione di visitatori e milioni di pagine lette:
Visitors
62460