Il CPT-OG “SOSTIENE” LA PSICHE. Perchè? Rivolgendomi agli “accademici-post-scientifici”…


Anzitutto dovete sapere che giuridicamente il vecchio “Metodo OG” poi “Biomeccanismoposturale OG” oggi CPT-OG non sono mai stati messi in discussione da nessun CTU, ordine professionale medico ed associazione di categoria medica.

La premessa è doverosa perchè mi pone sullo stesso piano di quei ricercatori scientifici (non solo medici ma anche dell’ingegneria e della biomeccanica) che ricercano la Verità e soluzioni innovative per il Benessere e la Salute.



Vi stuferò di premesse ma è essenziale per evitare trogloditi (con e senza camice) che commenteranno con una grassa risata o con un “tutte balle”; la scoperta del Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche è reale e considerata tale da un’accurata ricerca pubblicata su Pub Med:



E’ doveroso ricordarvi che questa tesi è del sottoscritto e non è letteratura recente della medicina ed indica una scoperta scientifica meccanica-fisica, un cambiamento di paradigma sul funzionamento del corpo umano.

PUB MED, evidentemente, non verifica le sue pubblicazioni scientifiche; i medici in questione violano diritti ed etica professionale:

Qui l’articolo: -CPT-OG su “US National Library of Medicine National Institutes of Health-


Non voglio tediarvi ulteriormente, andate ad approfondire leggendovi l’articolo del Comitato di cittadini che vi elenca tutti i tentativi di imitazione e l’uso inappropriato della mia scoperta ed invenzione, in tutto il mondo: – – Uso inappropriato delle mie tesi, in tutto il mondo:-


In gergo calcistico si direbbe: zero a zero palla al centro.


Il CPT-OG sostiene la psiche.


Conoscete la differenza tra SOSTENERE e CURARE? CURARE e GUARIRE?

Io si. Qualche accademico no.


Sul mio libro, pubblicato nel 2009 ma precedentemente sui miei vecchi siti web, sostenevo che l’applicazione della mia scoperta ed invenzione avesse delle ripercussioni non solo sulla condizione fisica dell’individuo ma anche sulla condizione psichica-psicologica.

Perchè sostenevo questo?

Perchè quando mi sono sparite le compressioni al collo, alla schiena, al diaframma, al dorso, alla base del cranio, mi sono spariti rispettivamente i DAP (Disturbi da Attacchi di Panico) e la Sindrome Ansioso Depressiva che altro non era che ansia conseguente al grave Disequilibrio Meccanico Abituale che avevo e che nessuno vedeva e sapeva, pertanto, trattare e correggere.

Un mio perito medico legale la chiamò col suo nome corretto: Sindrome Ansioso Depressiva Reattiva, si, reattiva al mio DMA in Fase 4 (Fase 5), il più grave in assoluto

Mi rivolgo pertanto, ancora una volta, a quegli accademici che non pensano di essere “arrivati” e di sapere tutto ma che hanno voglia di mettersi in gioco come ricercatori della Verità e trovare davvero la soluzione a mille problemi.


Di seguito vi elenco alcune mie tesi che in questi anni ho avvalorato e sperimentato grazie alle migliaia di clienti che hanno usufruito della mia invenzione (quelli che ho seguito personalmente, non chi diffama sul web e che ho visto una volta o non ho mai visto):


Tesi 1

Blocchi emotivi-Blocchi muscolari: sono interdipendenti.

Un individuo con un blocco emotivo è una persona (dicono gli accademici) che in un particolare momento mette in atto dei meccanismi di difesa …..

Si parla di “meccanismi” esattamente come io parlo di Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche”.

Cosa c’entra un blocco emotivo con un blocco muscolare e con la mia scoperta?

Una persona con un DMA in Fase 2/3, per esempio, sviluppa delle compensazioni anti/gravitazionali (sempre degenerative) che portano i muscoli di un lato del corpo (o sui tre assi spaziali) a sostenere tutto il resto del corpo.

Questi blocchi di muscoli contratti e/o compressi, asimmetrici e con tensioni irregolari portano ad attivare aree cerebrali e a creare scompensi, per esempio, nella ricezione nervosa ma anche dei vasi che, compressi, mandano in tilt recettori (anche cerebrali).

Ho scoperto che correggendo meccanicamente ed abitualmente il corpo fisico con il CPT-OG si riducono ed in alcuni casi scompaiono (come per magìa ma è tutt’altro che magìa) anche i blocchi emotivi.

Sto parlando di BLOCCHI, non di traumi ma anche sui traumi molto datati, sia fisici che psichici potrebbero esserci delle correlazioni? Questa risposta la lascio agli accademici ricercatori.


Tesi 2

Disequilibri simili inducono comportamenti simili.

E’ la tesi che da anni porto avanti e che spiego in questo articolo parlando del mio concittadino Cesare Lombroso.

Per riassumere: una persona con un particolare tipo di DMA avrà caratteristiche comportamentali differenti ad altri individui con altri tipi di DMA.


Tesi 3

Un individuo onesto con il CPT-OG rimane un individuo onesto ma fisicamente più forte. Servono persone oneste che sappiano imporsi in questo mondo di disonesti.

Il problema è che l’individuo disonesto con il CPT-OG diventa un disonesto forte. Per questa ragione mi piacerebbe collaborare con team di psicologi per individuare prima queste persone (sono un po’ ironico ma…mica poi tanto).


Tesi 4

Ansia, DAP (Disturbo da Attacchi di Panico), Depressione, anche in presenza di cause che ne giustificano la loro comparsa (trauma, incidente, lutto, infanzia, etc.) tendono a sparire e definitivamente con l’applicazione del CPT-OG.

Un individuo, per esempio, che subisce un trauma o un lutto, se è in Equilibrio Meccanico Abituale non è che non soffre ma soffrirà per un determinato tempo ed elaborerà prima il lutto o il trauma rispetto ad un individuo con un Disequilibrio Meccanico Abituale, soprattutto se il DMA è grave.

Occorre poi valutare diverse concause ma tendenzialmente è così.


Tesi 5

Disturbi alimentari (bulimia, anoressia,…) generalmente spariscono nel momento in cui con l’applicazione del CPT-OG si va a portare in simmetria (sui 3 assi spaziali) il collo e si liberano le vertebre che innervano cuore-stomaco-diaframma e polmoni.

L’individuo che ne soffre, o meglio, le persone che ho seguito in questi anni e che ho seguito con lo scopo di portarle in equilibrio meccanico abituale secondo la mia scoperta ed invenzione quindi senza curare nessun disturbo alimentare, hanno visto sparire il loro disturbo alimentare insieme ad altre problematiche muscolari concomitanti (ovviamente) al loro disturbo e mai correlate con il disturbo (il gioco di parole è voluto ed indica il corto circuito che spesso si appalesa quando si frequentano accademici per risolvere queste problematiche odiose ed invalidanti).


Tesi 6

Disturbi di personalità: è una bella lotta…. in questo caso solo recentemente mi è capitato di cercare di trovare il bandolo della matassa. Non ne ero consapevole nel passato, sono particolari tipi di disturbi che mi piacerebbe studiare e verificarne l’evoluzione in concomitanza all’applicazione del CPT-OG.

Alcuni li unirei ai Blocchi Emotivi ma, come per i traumi, c’è parecchio da ricercare.


Mi fermerei qui ma queste sono solo alcune delle tesi che in questi 25 anni ho prodotto in tutti gli ambiti ed in ogni disciplina, medica e non medica.

Premettendo che non sono accademico e ricercatore ma un cittadino professionista/artista che si pone domande, sarebbe molto interessante poter approfondire con professionisti di queste discipline,

per il bene e nell’interesse dei cittadini.


2021 – Maurizio Formia – CPT-OG

Mezzo milione di visitatori e milioni di pagine lette:
Visitors
62460