Quando il CPT-OG incontra la Scienza, è subito Armonia.



Come si può Istituzionalizzare una scoperta ed un’invenzione planetaria che cambia sicuramente paradigma sul modo di intendere il funzionamento del corpo umano, nel 2020, quando tutto sembra e appare ormai scoperto e inventato?

E’ molto complicato perchè ci si scontra sicuramente con interessi e discipline che hanno a che fare con il corpo umano.

Ci ho provato passando dal legislatore con Interrogazioni Parlamentari di cui una firmata anche dell’ex Ministro della Salute Grillo, con la Presidenza della Repubblica che mi ha risposto non capendoci molto e mandando, erroneamente, per conoscenza, la domanda di centinaia di cittadini al Ministero della Salute che ha risposto solo nel 2018 confermando che la POSTURA non è disciplinata nella medicina e non ci sono prove scientifiche sulla correlazione malattie-postura.

Ci ho provato anche passando per vie giudiziarie-giuridiche facendo cause civili e denunce, ne ho solo ricavato una denuncia dall’Ordine dei Medici e anni di battaglie legali appellandosi alla “parolina” che faceva pendere l’ago della bilancia dalla mia o dalla loro parte a seconda dell’interpretazione; una perdita di tempo e di denaro pubblico che a mio avviso ci riporta indietro di 500 anni, nel periodo delle sacre inquisizioni.


Per il mio cinquantesimo compleanno l’universo mi ha fatto un enorme regalo, di quei regali che su questo pianeta capitano a pochissime e rarissime persone.

Oggi ho potuto applicare la mia scoperta ed invenzione ad una persona meravigliosa, uno Scienziato, anzi, permettetemi, Lo Scienziato, un fisico specializzato in fisica delle particelle.

L’avevo già visto in consulenza alcune settimane fa e avevo già pubblicato queste frasi:”

Una carissima persona, uno scienziato ricercatore specializzato in fisica delle particelle, mi ha semplicemente riferito, dopo aver letto il mio libro, che la mia attività non può rientrare nell’attività medica perchè il mio lavoro è paragonabile a chi vede il corpo umano come un “cubo di Rubik”, conosce tutte le combinazioni per mettere insieme le facce dello stesso colore ben sapendo che muovendo un quadretto sotto si sposta tutto il resto del cubo. La medicina vede il cubo ma è daltonica.


Vi anticipo che oggi si è parlato di CPT-OG utilizzando la sua “traduzione” al metodo scientifico e vi anticipo che ci sarà una collaborazione (lo scrivo pubblicamente perchè ci credo fermamente) per portare alla Comunità Scientifica e quindi fruibile a tutti i professionisti (oggi lo trovate solo da me, a Torino) e scritto in chiave Scientifica, Il Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche.

Ovviamente ci vorranno anni per fare in modo che tutto avvenga nel modo più scientifico possibile.

Voglio, pertanto, condividere pubblicamente questo evento per me molto importante ma importante soprattutto per i nostri figli.

Iniziamo passando dalle parole ai fatti; per risolvere un cubo di Rubik occorre prima sapere cos’è un cubo di Rubik; è stato il suo regalo per il mio cinquantesimo compleanno:

Adesso si può iniziare a decodificare il Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche.

Presto o tardi vi aggiornerò…..

17/09/2020 Maurizio Formia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mezzo milione di visitatori e milioni di pagine lette:
Donazione

Raccolta Fondi per Promozione -Tutela e Istituzionalizzazione del Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche

Iscriviti alla Newsletter

Ti aggiorniamo sui nuovi articoli-eventi e news

Visitors
22371