Sarebbe solo l’ennesimo caso che ho “analizzato” in questi mesi dal punto di vista della meccanica abituale-fisica del corpo umano.

I Tg oggi hanno riportato questa notizia con intervista di questo infermiere che da 50 giorni sarebbe positivo al Covid e non può tornare nelle Marche dalla Lombardia in quanto la Regione Marche non gli permette il rientro in quanto positivo.

Va premesso che una persona con un Disequilibrio Meccanico Abituale come questa e che nessuna disciplina, oggi riesce ad identificare ed a correggere, è una persona normalmente debole-indebolita, a prescindere da eventuali malattie e/o virus.

Tutte le persone che in questi mesi ho visto sui TG pubblicamente e che sono state intervistate post terapia intensiva o che hanno avuto problemi successivi, sono tutte persone con DMA in Fasi 3-4 considerate sostanzialmente “sane” dalla medicina.

A voi le riflessioni…..


Una persona con un rapporto scheletrico come questa, è una persona sicuramente fisicamente indebolita dalla muscolatura asimmetrica di tutto il corpo e dallo scarico dei pesi fuori baricentro del corpo.


25 luglio 2020 – Maurizio Formia

Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani informato e aggiornato!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *